Con il tedesco Patrick Lange, vincitore dell'Ironman Texas, bronzo a Kona 2016 e nella stessa occasione record breaker della maratona, il triathlon va in galleria del vento. Merito anche di EKOÏ, suo sponsor ufficiale.

Cosa gli passerà per la testa? Il pensiero del triatleta tedesco Patrick Lange è fisso sull'obiettivo e ad aiutare a non dissipare energia c'è un casco ad hoc. Tre volte campione tedesco nel Duathlon Elite e due volte vincitore della Rhein Neckar Triathlon Cup, attraverso una nuova partnership con EKOÏ, marchio francese che produce caschi, Patrick Lange potrà fare in bici i miracoli che ha fatto a piedi. Se a Kona Lange ha superato il record precedente (di 27 anni prima!) concludendo la maratona in 2:39:45, chissà il prossimo tempo sulle due ruote! Con la terza generazione del casco CXR14 di EKOÏ a disposizione per tutta la stagione 2017, Lange indosserà un pezzo unico, in tutti i sensi, sviluppato in galleria del vento, con i lati piatti per la massima aerodinamicità e tre piccoli canali per garantire una continua ventilazione. Il casco è dotato di visiera magnetica che si cambia con un click e il suo retro è più corto per evitare il contatto con le spalle e quindi le turbolenze. Disponibile in nero e in bianco, con visiera nelle versioni Revo blue cat 3, Revo red cat 3 e Iridium cat 2, può essere completamente personalizzabile ed è venduto esclusivamente sul sito istituzionale, assieme agli altri prodotti del brand come i pantaloncini della nuova collezione COMPETITION 10 e il casco Ekcel Evo 2, anche questi articoli in dotazione a Lange per i suoi allenamenti. E per chi oggi e domani fosse al Cyclingworld Show di Düsseldorf, in Germania, trovate lo stand EKOÏ al blocco D3. In galleria del vento, ovvio... Tenetevi forte!

Photo credit: JamesMittchell

Il Triathlon Internazionale di Bardolino seconda tappa del 4° Triathlon Race of Four Nations. 
É istituita per la stagione agonistica 2017 la 4^ edizione del circuito internazionale denominato “4° Triathlon Race of Four Nations”, nato nel 2014 da un’idea di Dante Armanini allo scopo di promuovere e favorire l’interscambio sportivo/culturale fra atleti di nazioni limitrofe, nonché l’aggregazione sociale fra i popoli, e fornire l’opportunità di gareggiare in ambienti e scenari lacustri fra i più suggestivi. Il circuito comprende le seguenti quattro gare di triathlon su distanza olimpica (km. 1,5 nuoto – km. 40 ciclismo – km. 10 corsa):

1° TAPPA – GERMANIA, Baviera – 28.05.2017 8° Triathlon di Ingolstadt
2° TAPPA – ITALIA, Lago di Garda  – 10.06.2017 34° Triathlon Internazionale di Bardolino
3° TAPPA – SLOVENIA – 24.06.2017 15° Triathlon di Bled 
4° TAPPA – AUSTRIA, Carinzia – 29.07.2017 30° Trizell Internationaler Triathlon Zell Am See - Kaprun

Possono partecipare tutti i triathleti di ambedue i sessi in regola con il tesseramento della rispettiva nazione di appartenenza. La modalità di iscrizione è quella prevista per la partecipazione ad ogni singola prova e, quindi, non esiste un’iscrizione cumulativa per l’intero circuito. Ogni nazione avrà il suo regolamento nella propria gara (es.: in Austria vale il regolamento austriaco). Saranno inseriti nella classifica finale tutti gli atleti che concluderanno regolarmente almeno tre prove su quattro. Per chi parteciperà a tutte e quattro le tappe del circuito, saranno presi in considerazione i tre migliori punteggi. Le categorie ammesse vanno dagli Junior ai Senior4/Master8. Il punteggio valido per la classifica finale verrà calcolato secondo le tabelle/punti con le progressioni a scalare distinte per il settore maschile e femminile, in base al numero di atleti classificati (fino a 1.000/da 1.001 e oltre). Verranno sommati i tre punteggi più alti assegnati nelle 4 tappe (e per chi ha partecipato a solo 3 gare, i punti ottenuti nelle tre gare stesse). Il montepremi complessivo maschile e femminile ammonta ad € 2.000,00. In caso di un numero di classificati finali inferiore a 10, il suddetto montepremi verrà ridotto proporzionalmente del 50% del suo valore. Verranno premiati i primi tre assoluti della classifica maschile e femminile con premi in denaro e il 1° classificato di ogni categoria maschile e femminile per età (Age Group) riceverà un premio in natura (coppa, medaglia, omaggio vario, etc.). I premi non sono cumulabili e le premiazioni finali saranno effettuate alla conclusione della 4^ tappa di Zell Am See-Kaprun (Austria) prevista per il giorno sabato 29.07.2017 (ultima prova).

Giulio Molinari "sfreccia di luce propria" al Velodromo di Montichiari e illumina di potenza la presentazione del Circuito Garmin TriO Series 2017.

Velodromo Fassa Bortolo di Montichiari a luci spente: c'è la potenza di Giulio Molinari in pista ad accendere i riflettori sul Garmin TriO Series Warm Up, evento di presentazione ufficiale della stagione Garmin TriO Series 2017. A sfidarsi sulla pista del Velodromo i migliori atleti di oltre 250 squadre italiane di triathlon, una delegazione di giornalisti e poi lui, Molinari che "sfreccia di luce propria" prima di fermarsi e svelare al pubblico le molte novità del circuito Garmin TriO Series 2017, compresi gli sponsor ufficiali. A rendere ancor più speciale la Series ci sarà l'appoggio di Garmin, KASK cycling, KuotaCycle, Oakley, ProAction, Santini Cycling Wear e Zoot Sports. Appuntamento con la prima delle tre tappe, l'Oakley TriO Sirmione del 24 giugno; seguiranno il Santini TriO Senigallia del 15/16 luglio e il Kuota TriO Peschiera del 16/17 settembre. Nelle tappe di Senigallia e Peschiera andranno in scena la prova di olimpico il sabato e di sprint la domenica.

Photo Credit: HLMPHOTO

 

TrySport Cities UNESCO, la frazione ciclistica

Allenamento condiviso o gara promozionale che dir si voglia, il TrySport Cities UNESCO porta il triathlon e il duathlon lungo i percorsi dell'omonima maratona che lega tre siti patrimonio dell'umanità.

Al via la seconda edizione del TrySport Cities UNESCO: già presentato al Galà del Triathlon e presso il palazzo della regione che lo ospiterà, il Friuli-Venezia Giulia, l'evento del 25 e 26 Marzo è rivolto ai triatleti incalliti ma anche e soprattuto ai neofiti. Un allenamento condiviso in un ambiente sicuro e in un contesto culturale, è questo che vuole essere il TrySport Cities UNESCO, nell'ambito dell'omonima maratona, la "Unesco Cities Marathon", con un percorso che lega tre siti patrimonio dell'umanità, Cividale, Palmanova e Aquileia. Oppure, che dir si voglia, una gara dal respiro promozionale, organizzata ad hoc dal settore triathlon dello CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale. "Prova lo sport", recita il nome stesso della manifestazione, che consta sia di una gara di duathlon sia di una di triathlon, entrambe "atipiche" perché su distanze inusuali e perché svolte con modalità altrettanto inconsuete: la prova di nuoto per la classifica triathlon, ad esempio, anticiperà di un giorno quella del Duathlon e scatterà sabato 25 marzo sulla distanza sprint dei 750 metri presso la Piscina di Feletto, in provincia di Udine. Studiata a tavolino per consentire di metabolizzare lo stress derivato dalla parte in genere più ostica del triathlon, la prova natatoria, TrySport Cities Marathon vuole far innamorare del triathlon, rigorosamente per gradi. La domenica sarà la volta della maratona e contestualmente delle altre due frazioni della triplice: la prova ciclistica no draft da Cividale a Palmanova (26,6 chilometri) e quella podistica da Palmanova ad Aquileia (16,595 chilometri). Perfetto per un approccio morbido, il TrySport dell'anno scorso ha dato il battesimo a più di qualche duro del triathlon e l'edizione 2017 promette di fare altrettanto, coinvolgendo in un allenamento formativo anche chi della triplice ormai sa tutto e magari ha qualcosa da insegnare.

Altri articoli...